Impianto a carico immediato

Un impianto a carico immediato è quella tecnica di chirurgia implantologica in cui  la protesi dentale viene posizionata sopra gli impianti dentali appena inseriti, in un’unica seduta, senza quindi tempi di attesa previsti dalla consueta prassi implantologica affinché l’osteointegrazione sia completa.
Gli impianti dentali sono costituiti da una vite a base di titanio puro, questa vite viene inserita e avvitata nell’osso sotto la gengiva e funge da radice dell’elemento dentale rimosso. Quando verranno inseriti le protesi che sostituiranno i denti mancanti che ovviamente sono senza radice naturale, il titanio puro che costituisce la nuova radice è altamente compatibile con l’osso naturale evitando quindi il pericolo di rigetto o di altre forme di infiammazione.

Un impianto a carico immediato richiede particolari requisiti di idoneità, il principale è la buona densità ossea.
Nel caso in cui il paziente fosse privo della necessaria densità dell’osso, l’impianto potrà essere eseguito previa chirurgia ossea rigenerativa PRGF, l’implantologo dovrà decidere quale strategia usare a seconda dell’arcata dentale e delle condizioni in cui si trova il paziente. In tal caso però il medico valuterà l’eventualità di procedere con l’impianto tradizionale che, a parte casi estremi, non richiede la PRGF.

Le tecniche di impianto a carico immediato a disposizione sono ben consolidate, quelle piu usate sono: la tecnica dell’ALL ON FOUR, 4 impianti fissati nell’osso, e la tecnica ALL ON SIX, che ne prevede 6. In entrambi i casi la funzionalità risulterà assolutamente naturale e solida.

Entrambi le tecniche prevedono di intervenire in una sola seduta o comunque nelle 24/48 ore dall’intervento, al paziente verrà installata la dentatura provvisoria con carico immediato che verrà poi sostituita con la dentatura fissa dopo circa tre-sei mesi.

L’implantologia ci permette di compensare la perdita dei denti naturali, l’implantologia a carico immediato invece è un metodo rivoluzionario che ci permette di intervenire nell’immediato riducendo tutte le problematiche a carico della bocca come la masticazione, la funzionalità della mascella, l’attività fonatoria (che ci consente di articolare correttamente i suoni) e l’aspetto estetico, ripristinando “velocemente” il sorriso. L’implantologia a carico immediato si rende utile anche quando risulta necessario intervenire nella sostituzione di un solo dente, magari in seguito ad eventi traumatici, come fratture,o  in presenza di infezioni, la piorrea per esempio, è una infiammazione che attacca le gengive e provoca la caduta, di uno o più denti.
Quando è sconsigliata questa tecnica?
L’implantologia a carico immediato è sconsigliata quando c’è digrignamento dei denti,  ossia in caso di Bruxismo, (quel movimento involontario che avviene specie durante il sonno, o quando il paziente si trova in una situazione di stress) .
L’implantologia a carico immediato è sconsigliata in pazienti oncologici e in pazienti trattati con terapia corticoidea, il cortisone infatti agisce sulla riduzione della massa ossea e altera le caratteristiche del tessuto scheletrico.
Anche in presenza di grave osteoporosi l’impianto a carico immediato risulta non idoneo.

L’impianto a carico immediato prevede come ogni intervento, un’anestesia. Esistono diverse tecniche anestesiologiche per gli interventi di chirurgia orale e odontoiatrica, sarà il medico, in base alle condizioni di salute del paziente a decidere quale utilizzare, solitamente si opta per un’anestesia locale attraverso infiltrazione in loco, essa provoca una perdita di sensibilità della regione della bocca trattata.
Queste nuove tecniche chirurgiche ci aiutano a combattere l’edentulismo velocemente e ci rsstituiscono un sorriso piacevole che aumenta il senso di benessere e di sicurezza in se stessi.
L’implantologia dentale in generale dà al paziente un aiuto esteticamente valido. L’evoluzione delle tecniche e dei materiali ha permesso di costruire protesi sempre piu funzionali che si adattano alle esigenze personali, limitando i disagi che le vecchie dentiere arrecavano.
Va ricordato che l’inserimento di un impianto deve essere eseguito da mani esperte ed è un procedimento chirurgico semplice senza particolari complicazioni se viene effettuato in strutture attrezzate e all’avanguardia. Il post operatorio non è particolarmente difficile il paziente sarà supportato da terapia antidolorifica e antibiotica.
L’impianto a carico immediato non è considerato l’intervento più doloroso in questo campo.

Per maggiori info e per una visita contatta la segreteria  del
Centro di Odontoiatria e Stomatologia Francesco Perrini 
telefonando al n. 0573 29068

Dott. Umberto Perrini, implantologia a Pistoia

L’ implantologia è in odontoiatria il complesso di tecniche chirurgiche che si dedica alla sostituzione di un dente mancante, quello cioè che in gergo medico viene definito edentulismo totale o parziale.

La ricerca odontoiatrica all’avanguardia consente oggi il ripristino del sorriso naturale attraverso  l’implantologia, tale intervento recupera sia la funzionalità che l’estetica.

L’ implantologia oggi può essere indentificata come il percorso medico più sicuro ed affidabile per  il recupero di elementi dentali mancanti in pazienti di qualunque età. L’intervento ha raggiunto un livello di sicurezza praticamente totale e questo grosso obiettivo offre una garanzia in termini di risultati quasi assoluta.

Ma cosa è un impianto dentale?

L’ implantologia posiziona un dente biocompatibile laddove viene a mancare un dente naturale. Stabilisce un legame equilibrato e stabile con la struttura ossea della nostra bocca. Si parla infatti di osteointegrazione, ossia attraverso l’intervento, l’ implantologia inserisce nell’osso mandibolare o mascellare un elemento, detto perno, in titanio (materiale biocompatibile per eccellenza nel settore) che si unirà al nostro osso sostituendo quelle che erano le “radici” del dente naturale. Tale legame stabile tra perno e osso è in grado di tollerare il carico delle forze scaturite dalla masticazione.

Il dottor Umberto Perrini presso la clinica odontoiatrica Francesco Perrini  vanta oltre 10.000 interventi endoossei volti al ripristino delle funzioni dentali complete. In moltissimi anni di lavoro le tecniche e le strumentazioni usate nella clinica sono assolutamente le più moderne e avanguardistiche. Le sale operatorie sono dotate di tutti i sistemi e gli apparati chirurgici che garantiscono l’assoluta sicurezza del paziente.

L’equipe dei dott. Perrini, composta da specialisti in odontoiatria a 360°,svolge un’attenta valutazione diagnostica in cui saranno effettuate le radiografie e le tac dentalscan indispensabili per delineare la corretta prassi dell’intervento. La diagnosi consente quindi di programmare le fasi operative delle tecniche implantologiche .

Gli impianti dentali rappresentano la soluzione ottimale alla mancanza di uno o più elementi dentali. Di fatto essi sono praticamente uguali ai denti naturali e non creano alcun disturbo nè funzionale nè estetico.

Come viene eseguito l’impianto?

La tecnica di implantologia viene eseguita in due step:

• Il primo step consiste nel vero e proprio intervento chirurgico.

Durante l’intervento effettuato in sale operatorie e sotto anestesia locale, l’impianto in titanio viene inserito nella zona edentula delle ossa mascellari (ovvero laddove prima era la parte radicolare del dente naturale). Viene effettuata una sutura che sarà poi rimossa dopo circa una settimana.  Questo percorso prevede un periodo di osteointegrazione che varia da 2 a 4 mesi circa. Il periodo considerato quindi comunemente quello di guarigione.

• Il secondo step invece è quello in cui ai perni inseriti nell’osso mascellare vengono avvitate le corone di porcellana che rappresentano la parte visibile del dente, il momento in cui quindi l’intervento è concluso.

Implantologia a carico immediato                                                                                

L’ implantologia che consente la riabilitazione immediata della funzionalità dentale è detta tecnica implantologia a carico immediato.                                                                                                                Viene praticata per la sostituzione di un elemento dentale particolarmente visibile quindi in caso di elementi dentali che interessano le arcate dentarie inferiori o anteriori nel settore anteriore ( incisivi, premolari). L’impianto dentale a carico immediato permette al paziente di tornare a casa con l’impianto praticamente concluso subito dopo l’intervento.

Il centro odontoiatrico Francesco Perrini è altamente specializzato nelle tecniche implantologiche più avanzate. Il dott. Umberto Perrini si occupa solo di impianti protesici a tutto tondo offrendo una preparazione ed un’esperienza ormai consolidata in grado di garantire risultati eccellenti anche ai casi più complessi. Ogni caso  viene valutato in relazione alla storia medica e personale di ogni paziente. La personalizzazione dell’impianto è un successo medico che produce la piena soddisfazione del paziente, ma anche il miglior risultato in termini di salute dentale complessiva.
Le tecniche all on four  sono nuove metodiche implantologiche che ci consentono di abbandonare le vecchie dentiere posizionando quattro perni in zone ossee  strategiche che possono garantire una eccellente  risposta alle stimolazioni masticatorie inoltre al paziente potrà sarà posizionata la protesi fissa provvisoria entro le 4 – 36 ore dall’intervento.  Gli impianti con tecnica all on four garantiscono, sia in base alla forma che alla  superficie e alla dimensione, una stabilità strutturale e un  processo di  guarigione ossea molto rapido
Nel caso in cui non ci sia sufficiente osso per l’inserimento del pilastro dell‘impianto, possono essere eseguite tecniche rigenerative all’avanguardia che oggi sono supportate dall’impianto guidato dalla digitalizzazione

Queste tecniche di rigenerazione ossea utilizzano osso autologo e materiale biocompatibile che con membrane poste sopra l’osso da rigenerare, lo tengono isolato dalle altre componenti quali ad esempio le gengive, permettendo alle cellule di moltiplicarsi occupando lo spazio.

Gli innesti di osso autologo, ossia innesti prelevati dal paziente stesso, sono quelli con più alte percentuali di successo. L’osso viene solitamente prelevato da altre zone della bocca, dall’anca o dalla tibia. I prelievi intraorali vengono eseguiti come l’estrazione di un dente, mentre gli altri sono un po’ più complessi.

La nostra struttura opera in tutte le branche dell’odontoiatria.        Un’ equipe di specialisti è pronta ad offrirti ogni sostegno, consulenza o visita approfondita in ambito odontoiatrico sia per adulti che per bambini. La clinica è dotata di un reparto di eccellenza in ortodonzia pediatrica.

Per richiedere una visita specialistica che sarà gratuita in caso di lavoro accettato o per qualunque altra esigenza contatta la nostra segreteria al n. 0573 29068, oppure visita il nostro sito web cliccando qui

E se vieni da lontano, limitatamente alla disponibilità, ti ospitiamo noi!